Mykonos

Geograficamente Mykonos è un’isola delle Cicladi, nel meraviglioso Mar Egeo. E’ famosa soprattutto per le feste nel centro storico, nelle spiagge come Paradise e Super Paradise e nelle discoteche. Ma forse la cosa che più si ama di Mykonos, quando si conosce realmente, è la natura delle sue spiagge meravigliose, il centro storico dalla tipica bellezza greca con case bianche e vie strette, oltre alla serie di mulini a vento che si possono ammirare dalla romantica Little Venice.

Suggerisco di trovare un alloggio vicino al centro storico, in modo da raggiungerlo a piedi la sera. Verso l’orario aperitivo il centro si affolla e muoversi con i mezzi diventa un’impresa stressante. Da lì poi è facile muoversi durante il giorno in auto o in motorino per vistare le bellissime spiagge dell’isola. Le più belle e accessibili sono a mio avviso Ornos, Ftelia, Kalo Livadi, Paraga e Elia. Vale la pena cambiare spiaggia ogni giorno. L’unica cosa che hanno in comune è il mare cristallino che varia i suoi colori dal turchese al blu cobalto, a seconda del fondale più o meno roccioso e dal tipo di sabbia.

Una cosa che bisogna sempre apprezzare nei viaggi è il cibo. La cultura e la tradizione di una zona passa sempre anche dalla sua cucina. E la Grecia vanta un suo gusto particolare che anche nell’isola di Mykonos si può apprezzare, sia a pranzo durante una sosta dal sole e dal mare, sia a cena con meravigliosi ristoranti sul mare. Se state passando la giornata alla spiaggia di Elia, per una sosta rilassante il ristorante Elia Beach è ideale. Sulla spiaggia, cibo fresco, buon pesce ed ottimo vino greco. Passando alla sera, prima di cena a orario tramonto, è di dovere un aperitivo a Little Venice. Il cielo si tinge di rosso sul mare Egeo. Per la cena si può preferire un gustoso e tipico Gyros in centro: non si può andare in Grecia e non provarlo. Oppure provare le specialità culinarie tipiche della Grecia. In questo senso, un po’ fuori dal centro città, c’è un ristorante che si affaccia su un piccolo golfo: Avli Tou Thodori.

Tanti pensano a Mykonos come all’isola delle feste, ma tanti la amano per i suoi colori tra il bianco delle case, il blu del Mar Egeo e il rosso del tramonto, oltre che per la buona cucina.

Leave a Reply